Striker M&P®9 M™2.0

Striker-SW-MP9-M2.0_2

M&P9 M 2.0 insieme alle sorelle in .40 S&W e .45 ACP

La Smith & Wesson M&P9 M 2.0 insieme alle sorelle in .40 S&W e .45 ACP,  è l’apice delle pistole  striker fired con fusto in polimeri. Nata sulla base di stringenti specifiche militari, la M&P9 M 2.0 rinnova una sfida nata 121 anni fa: quando l’US Army e l’US Navy ordinarono 3.000 revolver S&W Model 1899 Hand Ejector. La leggenda delle “Military & Police” era nata.

Military & Police nel 2005

La Smith & Wesson introduce la nuova linea di pistole semi automatiche Military & Police nel 2005 e il nome, racchiude sinteticamente il principale target commerciale: forze militari e di polizia. E’ certamente una connotazione ma è anche un viatico importante per il settore civile e sportivo, che ben comprende come le qualità necessarie in quei settori, siano altrettanto apprezzabili ed importanti sulle linee di tiro.
Non è poi un debutto, quello della Smith & Wesson nel segmento delle pistole striker operated e con fusto polimerico: l’azienda infatti, ha pregresse e fruttuose esperienze sia con la S&W 99 che con la Sigma.

La S&W M&P®9 debutta inizialmente in 9×19 e .40 S&W seguita subito dopo dalle versioni in .45Acp ed è subito un successo. Basata sul collaudato schema Browning (modificato) con canna oscillante e corto rinculo, si integra su un telaio in polimeri (Zytel) con modulo interno in acciaio e scatto con percussore lanciato in semi doppia-azione. Nella S&W M&P l’azienda ha posto particolare attenzione alla sicurezza dell’arma come all’ergonomia: slitta Picatinny integrata per il montaggio di accessori, comandi ambidestri, asse della canna abbassato e ben 4 dorsalini intercambiabili (S, M, ML e L), che si estendono sui fianchi dell’impugnatura. È inoltre una delle poche pistole striker operated dotate di sistema di inertizzazione della precarica al percussore, cosa che rende non necessaria l’attivazione del grilletto nello smontaggio.

La Smith & Wesson® M&P® M™2.0 debutta nel 2017 con l’intento di aggiornare una serie di successo.

Evoluzione: M&P® M™2.0

Nel 2017 arriva l’ultima evoluzione, la S&W® M&P® M™2.0, integrante tutti gli accorgimenti per competere nel programma US Army MHS (Modular Handgun System) che vedono un allungamento dello chassis interno in acciaio per conferire migliore rigidità e robustezza alla piattaforma, finitura superficiale ultra-resistente Armornite®, texture più aggressiva, impugnatura con inclinazione di 18°, scatto migliorato ed alleggerito con reset del grilletto sia udibile che tattile.Nel complesso la Smith & Wesson M&P M 2.0 rinnova i successi del marchio alzando ulteriormente lo standard di confronto con i competitors: che sia per difesa o per tiro sportivo, la Military & Police è garanzia.

La S&W M&P 9 M 2.0 calibro 9×21 è disponibile nella versione Compact con canna da 4 pollici e caricatore bifilare della capacità di 15 colpi. Inoltre è disponibile in Italia nei calibri 9×21 e .45Acp in varie configurazioni di lunghezza di canna e capacità.

Subscribe
Notificami
guest
2 Comments
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Giorgio minozzi
Giorgio minozzi
13 giorni fa

Ottimi i revolver S&W, ma per le semiautomatiche sono un nostalgico e non mi piacciono le pistole in polimeri e lega. Per me le pistole d’autore devono essere in acciaio con guancette in legno. Per i calibri prediligo 40 e 45

Questo sito utilizza i cookie per offrirvi una migliore esperienza di navigazione. Navigando in questo sito web, l'utente accetta l'uso dei cookie da parte nostra.